Altro che download manager!!

Lo so, lo so! sono sparito dalla circolazione, non mi si vede più da un pezzo, non penso più agli amici! giustificatemi con il fatto che ho superato il parziale di analisi numerica, e in più lo scritto di programmazione, quindi ho avuto un po’ di roba da fare, ma, come i più crudeli killer, torno sempre nel luogo dell’omicidio (di chi o cosa non si sa)!

Ho deciso quindi di ritornare alla grande con qualcosa che si può rivelare utile per molti: un piccolo riassunto delle cose che si possono fare con il fantastico comando wget.

cit. da Wikipedia;

GNU Wget è un software per lo scaricamento di file da Internet, parte del progetto GNU. Supporta i protocolli HTTP, HTTPS e FTP

Può dunque egregiamente sostituire i nostri malfunzionanti, costosi, limitati o semplicemente fastidiosi download manager.

L’uso più semplice è ovviamente:
wget http://url.del.sito/file
ad esempio
wget http://soulplace.altervista.org/Foglietto.pdf (E’ un riassunto per Decisioni Organizzative 🙂 )
ma può anche essere usato per scaricare un intero sito in locale (mirroring)
wget -mirror http://url.del.sito/
mentre scrivendo solo
wget http://url.del.sito/
si scarica l’indexdel sito (aggiungendo l’opzione -r si scarica l’index e eventuali immagini).
Nel caso in cui il download si interrompa, per riprendere dallo stesso punto in cui ci siamo fermti basterà lanciare
wget -c http://url.del.sito/

Insomma di cose belle da fare ce ne sono molte, ma qualcuna richiede un po’ di ingegno in più. Su molti siti possono essere presenti sistemi di blocco del download di massa per salvaguardare la banda. in questo caso il download di tutti i file di una directory in una botta sola sarà impossibile in maniera diretta. In questo caso abbiamo 2 alternative. Se abbiamo già una lista dei file contenuti nella directory che ci interessa basterà passare la lista come parametro a wget, ovvero:
wget -i lista.txt
dove lista contiene il percorso completo ad ogni file, oppure ci possiamo trovare nel caso in cui cio’ che vogliamo scaricare è sistemato in un preciso ordine (ad esempio numerico crescente). In questo caso basterà un piccolo script in sh per automatizzare l’operazione di download (n.b. è possibile limitare la banda occupata da wget per non interferire con la nostra navogazione usando il parametro --limit-rate=RATE dover rate è la banda riservata a wget):
nel caso volessimo scaricare file di tipo .jpg numerati da 0 a 100

#!/bin/sh

for((num=0; num<=100;num++))
do
wget -nc http://url.del.sito/cartella/${num}.jpg
done

il parametro -nc serve a evitare che wget provi a scaricare file che non esistono. Ovviamente ci si può sbizarrire come si preferisce!!

Alla prossima gente!!!

Annunci

Tag: , , , , ,

5 Risposte to “Altro che download manager!!”

  1. innovatel Says:

    Confermo le potenzialità di wget.

    Se non ti offendi vorrei aggiungere una cosa al tuo testo …

    wget è stato ricompilato anche per funzionare su piattaforma windows assieme a tanti altri comandi. L’elenco lo potete trovare al seguente indirizzo:
    http://gnuwin32.sourceforge.net/
    Averlo anche in ambiente M$ dove magari si hanno macchine produttive da gestire come backup via rete posso dire che è bellissimo 🙂

    Bello l’articolo … ora vado a sbirciare un pò nel tuo blog 🙂

  2. soulplace Says:

    macchè offendere!!! anzi figurati è un piacere! non sapevo che si potesse usare anche sotto windows, anzi mi sono scordato di mettere il link per usarlo sotto mac, ovvero http://www.statusq.org/images/wget.zip , ma ce ne sono anche altri di link in giro, basta cercare :-)!! spero che il mio blog sia di tuo gradimento!

  3. innovatel Says:

    Eh eh eh … io non sapevo che si potesse usare sotto mac … pensa un pò 🙂

    Ho detto ad un collega: “ci vorrebbe wget per risolver il problema…e così ho messo la versione win” 🙂

    Sinceramente? non ho ancora avuto tempo di sbirciare 🙂

    Se vuoi passare a far un giro sul mio .. ti aspetto … metto anche cose su linux … ma come intuirai dall’header … mi piace fare sport 😛

  4. soulplace Says:

    Ho già vistoi ltuo blog, mi paice!! soprattutto l’articolo su Alley Cat (sempre e solo chiamato Cats), ma anche se ho solo 21 anni, nessuno dei miei amici ne ha sentito parlare e ora che ho ritrovato chi la glorifica mi sento un po’ meglio.

    p.s. altro che pentium!! il mio primo pc è stato un 386!!!

  5. innovatel Says:

    Già … Cats … che tempi 😉

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: